Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Riversamento bonus ricerca e sviluppo: si cambia ancora

La legge di conversione del decreto Anticipi prevede una mini-proroga, dal 30 giugno 2024 al 30 luglio 2024, del termine previsto per la presentazione dell’istanza di regolarizzazione mediante riversamento spontaneo dei crediti di ricerca e sviluppo non spettanti. Inoltre, i soggetti che hanno già presentato richiesta telematica di accesso alla procedura di riversamento del bonus R&S e non hanno ancora effettuato il versamento dell’unica soluzione o della prima rata, possono revocare integralmente la richiesta entro la scadenza del 30 giugno 2024. I soggetti che effettuano la revoca hanno, quindi, un mese di tempo per presentare una nuova richiesta di riversamento, entro il 30 luglio.