Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Ritenuta del 20% anche per l’indennità per il deprezzamento dell’area non espropriata

Con la risposta a interpello n. 476 del 15 dicembre 2023 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l’indennità corrisposta ai sensi del citato articolo 33 del TUEPU per il deprezzamento dell’area non espropriata, costituendo parte integrante dell’indennità di esproprio in base ai principi formulati dalla giurisprudenza, deve essere assoggettata a tassazione. Il soggetto che corrisponde la somma opera la ritenuta nella misura del venti per cento, a titolo di imposta.