Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Ricorso introduttivo in formato analogico scansionato: regolarizzazione e validità

Il ricorso recante l’apposizione della firma digitale non su un atto nativo digitale, ma su un atto avente formato analogico e successivamente scansionato prima della relativa notifica non determinerà l’invalidità del deposito, salvo l’obbligo di procedere a regolarizzazione nel termine perentorio stabilito dal giudice. È quanto stabilisce il decreto attuativo della delega fiscale sul contenzioso tributario. La previsione è destinata a superare definitivamente il contrasto giurisprudenziale tra quanti ritengono che l’atto risultante dalla scansione del formato analogico sia inammissibile e quanti invece subordinano l’inammissibilità del ricorso alla prova che la violazione della regola processuale abbia comportato, per la parte, una lesione del diritto alla difesa.