Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Regime IVA ordinario o forfetario per le attività di spettacolo?

Per le attività spettacolistiche di minori dimensioni (fino ad un volume di affari di 25.822,84 euro) e per gli spettacoli viaggianti è prevista l’applicazione di un sistema forfetario di determinazione della base imponibile ai fini IVA, nella misura del 50% dell’ammontare complessivo dei corrispettivi riscossi, con totale indetraibilità dell’imposta assolta sugli acquisti. Il contribuente ha facoltà di optare per l’applicazione dell’imposta nei modi ordinari; l’opzione ha effetto fino a quando non è revocata ed è comunque vincolante per un quinquennio. Come valutare il regime più conveniente?