Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Rappresentante fiscale: nuovi requisiti per la nomina e l’operatività

La figura del rappresentante fiscale è interessata da alcune novità, introdotte dal decreto legislativo in materia di procedimento accertativo, attuativo della delega fiscale. Nell’ambito delle misure di prevenzione e contrasto dei fenomeni evasivi e fraudolenti in materia di IVA, si prevede che, ai fini dell’iscrizione nell’archivio VIES, i soggetti non residenti in uno Stato UE o in uno Stato aderente allo Spazio economico europeo, identificati ai fini IVA in Italia mediante un rappresentante fiscale, devono prestare un’idonea garanzia. La garanzia potrà essere richiesta, a prescindere dal luogo di stabilimento del soggetto estero, anche ai fini della nomina del rappresentante fiscale che, in ogni caso, dovrà possedere specifici requisiti soggettivi.