Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Perché la tassazione degli extraprofitti delle banche non è scandalosa

La proposta italiana di tassazione degli extraprofitti delle banche, per quanto perfettibile, non può essere considerata una stravaganza. Gli extraprofitti sono rendite, realizzate senza specifico merito imprenditoriale e, soprattutto, esse non intaccano, se ridotte mediante tassazione, il normale rendimento dell’attività economica e il livello razionale degli investimenti. La formazione di extraprofitti, inoltre, si accompagna al monopolio o a situazioni di mercato, oligopolistiche, nelle quali la concorrenza è assai limitata, o assente, come sembra essere il caso delle banche italiane: la tassazione degli extraprofitti non cura né il monopolio, né l’oligopolio ma riduce a vantaggio della collettività i privilegi dell’uno e dell’altro.