Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Maggiore tassazione degli immobili oggetto di lavori agevolati al 110%: criticità operative

In caso di cessione di immobili oggetto di interventi che hanno attribuito il diritto al superbonus 110% nella forma della cessione del credito o dello sconto in fattura, la legge di Bilancio 2024 prevede una maggiore tassazione della plusvalenza (con aliquota al 26%), accompagnata dall’impossibilità (totale o parziale, in base al momento in cui avviene la cessione) di portare in diminuzione della base imponibile le spese sostenute. La norma sembra di semplice applicazione, ma in realtà possono verificarsi alcuni casi che potrebbero dare luogo a problematiche di tipo operativo. Ad esempio quando il superbonus è stato fruito da un soggetto diverso dal proprietario ovvero in ipotesi di cessione parziale del credito.