Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

L’esportatore abituale “rischia” una sanzione del 100% dell’IVA se riceve una fattura non imponibile

L’esportatore abituale che riceve una fattura non imponibile, nel limite del proprio plafond disponibile, ma di importo superiore alla dichiarazione d’intento rilasciata al fornitore, sarà esposto a una sanzione pari al 100 per cento dell’imposta – con un minimo di 250 euro – se non provvede alla regolarizzazione nei termini e con le modalità previste. È la tesi sostenuta dall’Agenzia delle Entrate in risposta al quesito di un operatore in materia di dichiarazioni d’intento e sanzioni.