Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Interventi 110% su immobile ereditato: cessione senza plusvalenze tassabili

Se l’immobile ricevuto per successione è stato oggetto dei lavori agevolati in parte eseguiti dal de cuius e in parte eseguiti in autonomia dai due eredi, non trova applicazione la previsione della legge di Bilancio 2024 sulla tassazione delle plusvalenze realizzate con le cessioni delle “seconde case” oggetto di lavori che hanno attribuito il diritto a fruire del superbonus 110%. Indipendentemente dal soggetto che ha eseguito i lavori, l’eventuale cessione dell’immobile non darà in ogni caso origine a una plusvalenza tassabile. Inoltre, il completamento dei lavori non è il risultato di una libera scelta degli eredi, obbligati a completare l’intervento edilizio per evitare la decadenza del beneficio fiscale con obbligo di restituzione dell’agevolazione.