Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

In arrivo contributi per la valorizzazione del settore agricolo e agroalimentare

In Gazzetta Ufficiale le misure per la concessione di contributi per iniziative di rilievo locale, regionale o interregionale (attività aperte o dirette al pubblico a titolo gratuito volte all’organizzazione di fiere, sagre e manifestazioni) dirette alla valorizzazione del settore agricolo e agroalimentare e che puntino a migliorare la conoscenza, favorire la divulgazione, garantire la salvaguardia e sostenere lo sviluppo del patrimonio agroalimentare, ittico e forestale italiano.
Il Decreto 4 agosto 2023 del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste definisce i criteri e le modalità per la concessione di contributi per le suddette iniziative rivolte alla valorizzazione di:

Produzioni agroalimentari e vitivinicole di qualità certificata ai sensi del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 novembre 2012 e del regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento europeo e del Consiglio del 30 maggio 2018;
produzioni agricole e agroalimentari;
produzioni iscritte nel registro dei prodotti agricoli tradizionali, ai sensi dalla legge 12 dicembre 2016, n. 238;
patrimonio forestale italiano;
prodotti della pesca e dell’acquacoltura;
territori e comunità rurali.

Beneficiari dei contributi sono:

enti pubblici singoli e associati
associazioni riconosciute e non
comitati organizzatori, costituiti in forma scritta anche non pubblica (purché l’atto costitutivo sia registrato, e indichi scopi e organi responsabili)
cooperative sociali

che abbiano sede in Italia e non abbiano scopo di lucro.Sono escluse le persone fisiche, le società, di persone o di capitali, in qualunque forma costituite.