Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

I crediti d’imposta non indicati in dichiarazione non si perdono

La mancata indicazione dei crediti d’imposta nei modelli dichiarativi Redditi, IRAP, IVA e 770 non comporta in capo al contribuente la perdita del beneficio fiscale. È una delle novità contenute nella bozza di decreto delegato sulla razionalizzazione e semplificazione delle norme in materia di adempimenti tributari, in attuazione della delega fiscale. Si pone così fine alla querelle che nel corso degli ultimi anni aveva fatto registrare orientamenti giurisprudenziali ondivaghi in merito alla possibilità o meno per il contribuente di sanare (mediante la presentazione di una dichiarazione integrativa) la mancata indicazione del credito in dichiarazione, non perdendo di fatto il beneficio fiscale maturato.