Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Finalmente l’autotutela obbligatoria. Ma si poteva fare di più

Nella giurisprudenza costituzionale si è affermato il principio secondo cui il potere di autotutela dell’Amministrazione finanziaria può essere discrezionalmente esercitato da quest’ultima, ma ciò non esclude che il legislatore, in particolari casi, possa imporne l’obbligatorietà. Va in questa direzione la bozza di decreto legislativo, approvato dal Consiglio dei Ministri il 23 ottobre 2023, sulle modifiche allo Statuto dei diritti del Contribuente, che dà svolgimento all’anzidetto principio, distinguendo tra autotutela obbligatoria, cui è dedicato il nuovo art. 10-quater dello Statuto, e autotutela facoltativa, disciplinata nel successivo art. 10-quinquies. È chiara la preoccupazione del legislatore delegato: non allargare indebitamente il perimetro dell’autotutela obbligatoria a fattispecie di non evidente illegittimità. Ma il risultato si sarebbe potuto raggiungere diversamente. Quindi, la norma meriterebbe di essere rivista… il tempo per rimediare c’è!