Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Dichiarazione integrativa: è ammissibile in presenza di fatture di acquisto regolari

Con la risposta a interpello n. 479 del 18 dicembre 2023 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che è ammessa la possibilità di ricorrere all’istituto della dichiarazione integrativa nell’ipotesi in cui ­ per mero errore ­ il contribuente beneficiario del diritto alla detrazione, pur avendo ricevuto e registrato la fattura di acquisto, abbia omesso di esercitare tale facoltà tempestivamente. Resta, infatti, possibile ”integrare”, non oltre i termini stabiliti dall’articolo 57 del decreto IVA, l’originaria dichiarazione presentata, senza versare alcuna sanzione in presenza di fatture di acquisto regolari e ritualmente registrate.