Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Costi per abbigliamento: quando sono fiscalmente deducibili

Le spese per l’abbigliamento rappresentano sempre un costo inerente allo svolgimento dell’attività economica, fiscalmente deducibile per il professionista e per l’imprenditore? La risposta è diversa a seconda del tipo di vestiario, tecnico ovvero generico. Secondo la CGT di secondo grado del Veneto, per la deducibilità del costo non basta la mera considerazione che l’abbigliamento concorre all’immagine del professionista e dell’imprenditore. È invece necessario che l’abbigliamento rivesta le caratteristiche di vestiario tecnico, ossia vestiario necessario per lo svolgimento dell’attività lavorativa (la toga per un avvocato, la tuta per un artigiano, il camice per un medico).