Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Conciliazione giudiziale agevolata: accordo entro il 2 ottobre

Le controversie tributarie pendenti al 15 febbraio 2023 possono essere definite mediante la conciliazione giudiziale agevolata, il cui accordo deve però essere perfezionato – con sottoscrizione da parte del contribuente e dell’Agenzia, entro il termine del 2 ottobre (il 30 settembre cade, infatti, di sabato). Attenzione: è sufficiente la sola firma dell’accordo, e non anche il pagamento, per beneficiare di tale sanatoria. Quanto ai benefici, il contribuente ottiene una riduzione delle sanzioni a 1/18 del minimo edittale e le somme possono essere rateizzate in 20 rate trimestrali.