Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Comuni: al via l’applicazione informatica per l’approvazione del prospetto aliquote IMU

Con Comunicato del 21 settembre scorso il MEF (Dipartimento delle Finanze) informa dell’apertura ai Comuni dell’applicazione informatica per l’approvazione del Prospetto delle aliquote dell’IMU. L’applicazione “Gestione IMU”, attraverso la quale i Comuni possono individuare le tipologie in base alle quali diversificare le aliquote dell’IMU, elaborare e trasmettere il relativo Prospetto, è stata pubblicata all’interno dell’apposita sezione del Portale del federalismo fiscale a seguito dell’entrata in vigore del decreto 7 luglio 2023, che ha reso obbligatorio a partire dal prossimo anno l’utilizzo dell’applicazione informatica.
Fino al mese di ottobre 2023, e quindi nella fase sperimentale, spiega il Dipartimento delle Finanze, i Comuni potranno solo testare la funzionalità dell’applicazione informatica volta a simulare l’elaborazione del Prospetto;A decorrere dal mese di novembre 2023, i Comuni potranno elaborare il Prospetto per l’anno di imposta 2024 mentre, a partire dal mese di gennaio 2024, sarà messa a disposizione anche la funzionalità di trasmissione del Prospetto al MEF, per l’anno di imposta 2024, ai fini della successiva pubblicazione da parte di quest’ultimo sul sito internet www.finanze.gov.it.
Dato che l’obbligo di utilizzare l’applicazione informatica per l’approvazione del Prospetto decorre dall’anno di imposta 2024, i prospetti inseriti durante la fase sperimentale non avranno alcuna valenza.Il Dipartimento delle Finanze ricorda infine che, per il primo anno di applicazione obbligatoria del Prospetto, in mancanza di una delibera approvata, si applicano le aliquote di base.
Qui le Linee guida con le indicazioni per l’utilizzo dell’applicazione informatica.