Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Come individuare il titolare effettivo? Esempi pratici e scheda sintetica vi supportano nell’individuazione

Con il decreto del 29 settembre 2023 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 9 ottobre 2023, n. 236)  il Ministero delle imprese e del Made in Italy ha dato il via libera all’operativa del sistema di comunicazione del titolare effettivo.  Ciò significa che, presumibilmente entro  l’11 dicembre dicembre 2023, le società di capitali in primis ma anche enti personificati e trust dovranno comunicare per via telematica il (o i) loro titolari effettivi al competente registro delle imprese.
Dal 10 ottobre 2023  le imprese – persone giuridiche, le persone giuridiche private, i trust e gli istituti giuridici affini ai trust devono comunicare i loro “titolari effettivi” agli uffici del registro delle imprese.
In questa check list che abbiamo predisposto, illustriamo  i criteri da utilizzare per individuare il titolare effettivo:

NELLE IMPRESE DOTATE DI PERSONALITÀ GIURIDICA.
NELLE PERSONE GIURIDICHE PRIVATE.
PER I TRUST E GLI ISTITUTI GIURIDICI AFFINI AI TRUST.

L’obbligo di comunicare la titolarità effettiva non riguarda le società di persone,  le imprese individuali e le associazioni non riconosciute.
A supporto degli operatori del settore, abbiamo anche riportato degli esempi pratici per l’individuazione del titolare effettivo.CLICCA QUI per accedere alla scheda del prodotto.
La check list appartiene anche al pacchetto “Antiriciclaggio: come comunicare alla CCIAA il Titolare Effettivo”. CLICCA QUI.