Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Clausole di good o bad leavership: quando il provento può avere natura finanziaria

La presenza di clausole di good o bad leavership costituisce, in linea generale, un indicatore utile a collegare il provento all’impegno profuso dai manager nell’attività lavorativa (e quindi a produrre reddito di lavoro). Lo ha ricordato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 452 del 2 novembre 2023. Non può escludersi, tuttavia, che la ricorrenza di altri elementi di segno opposto, quali ad esempio l’esposizione a un effettivo rischio di perdita del capitale investito, possa far propendere per la natura finanziaria del provento. Viceversa, consentire ai manager di mantenere la titolarità degli strumenti finanziari anche in caso di cessazione del rapporto di lavoro costituisce un’indicazione sufficiente a escludere in radice uno stretto legame con l’attività lavorativa dei manager.