Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Assegnazione agevolata beni ai soci: quale trattamento contabile utilizzare

In caso di assegnazione di beni ai soci sorge il problema di individuare le modalità di registrazione contabile del differenziale di valore generato dall’operazione, ovvero della differenza tra il valore di assegnazione e il valore contabile del bene oggetto dell’assegnazione stessa, soprattutto in considerazione del fatto che i principi contabili nazionali non esaminano specificamente il trattamento contabile da utilizzare in questo contesto. A tal fine possono soccorrere le indicazioni fornite dal CNDCEC, che individua tre particolari situazioni che si possono verificare, a seconda che i soci attribuiscano al bene assegnato un valore pari, superiore ovvero inferiore al suo valore netto contabile.