Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Affitti brevi, in arrivo nuove regole e sanzioni

Contro l’evasione fiscale nel settore degli affetti brevi arriva il CIN, il codice identificativo nazionale degli immobili. Verrà assegnato, previa istanza, dal Ministero del Turismo e dovrà essere esposto all’esterno dello stabile in cui è collocato l’appartamento nonché indicato in ogni annuncio ovunque pubblicato e comunicato. L’assenza del CIN sarà punita con la sanzione pecuniaria da 800 a 8.000 euro, in relazione alle dimensioni della struttura o dell’immobile; la sua mancata esposizione e indicazione verrà punita con la sanzione pecuniaria da 500 a 5.000 euro, in relazione alle dimensioni della struttura o dell’immobile, per ciascuna struttura o unità immobiliare per la quale fosse accertata la violazione e con la sanzione dell’immediata rimozione dell’annuncio irregolare.