Studio Raccuglia

logo-commercialisti-promo

STUDIO FISCALE E TRIBUTARIO
ROMA E NAPOLI

Acconti delle imposte con versamenti rateali fino al 16 dicembre

I versamenti rateali del saldo e del primo acconto delle imposte sui redditi possono essere effettuati entro il 16 dicembre dello stesso anno di presentazione della dichiarazione. Ciò al fine di semplificare e razionalizzare gli adempimenti posti a carico dei contribuenti. È una delle previsioni del decreto delegato recante la razionalizzazione e semplificazione delle norme in materia di adempimenti tributari approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri del 23 ottobre 2023. La misura si affianca alla proroga prevista, per il solo anno 2023, dal decreto Anticipi per i titolari di partita IVA che hanno conseguito nel 2022 ricavi o compensi di ammontare non superiore a 170.000 euro: questi soggetti potranno effettuare il versamento del secondo acconto dovuto in base alla dichiarazione dei redditi entro il 16 gennaio 2024, oppure in cinque rate mensili di pari importo, a decorrere dal mese di gennaio, aventi scadenza il giorno 16 di ciascun mese.